Canvas Grasshopper
Modello in Rhinoceros

In questo secondo step, l’obiettivo è stato quello di ricostruire, tramite modellazione in Grasshopper, l’elemento strutturale presente in copertura che collega il rivestimento del tetto all’appoggio sul pilastro portante.

Tre passaggi sono stati di fondamentale importanza in questa fase:

1- La realizzazione di una base quadrata con la suddivisione, tramite il comando wave, in pannelli triangolari che configurano la trama della superficie di copertura.

2- La proiezione di questa geometria sulla parte superiore

3- La realizzazione di una parte sottostante circolare, realizzata utilizzando il comando Circle, in modo tale da poter collegare questo nuovo elemento al pilastro strutturale.

Il passaggio successivo potrebbe essere l’adattamento di questa rigida geometria all’andamento curvo e morbido della superficie realizzata nello step 1, andando poi ad innestare questo sistema sulla rete di pilastri che lo supportano.